RACCOLTA DI ARTICOLI SULL'AURA

Cosa è l’Aura?    LINK AL BLOG


L'Aura sei tu con la tua Personalità: è un complesso fatto di corpo, emozioni, pensieri
che hanno una densità vibratoria via via più sottile.
L'Aura è l'abito di cui la nostra Anima si riveste per entrare in questa dimensione (umana) e fare l'esperienza della vita sulla terra.
A differenza di quello che le persone immaginano, anche a causa delle raffigurazioni classiche, non siamo fatti a strati come una cipolla, ma ogni livello vibratorio compenetra l'altro: tutto occupa lo stesso spazio.
Questo significa che non c'è una reale differenziazione tra i vari livelli, ma che l'Aura è collegata in ogni sua dimensione, compresa quella dell'Anima, e forma l'individuo nella sua interezza. Non siamo divisi nelle nostre vibrazioni, non possiamo pensare senza percepire emozione e l'emozione ha sempre una risposta corporea; l'Anima è il testimone di questi movimenti aurici e impara attraverso le esperienze della vita sull'Aura. Ogni Livello Aurico è collegato ad un Chakra di cui il corpo corrispondente è l'Emanazione:

I Chakra: Corpo Fisico (il più denso) 3 livelli (solido, liquido e gassoso)
II Chakra: Corpo Eterico o Doppio Eterico (dove scorre il Prana) 4 livelli
III Chakra: Corpo Astrale o Emotivo (dove sono i colori) 7 livelli
V Chakra: Corpo Mentale Inferiore o del Pensiero (contiene le forme pensiero) 3 strati
IV: Chakra: Corpo Mentale Superiore o Causale (racchiude l'esperienza delle vite) 4 livelli
VI Chakra: Corpo Buddhico (intuizioni)
VII Chakra: Corpo Atmico (collegamento col Piano Superiore)
Ogni Corpo ha 7 livelli tutti visibili in Lettura.

Non immaginare che l'Aura sia qualcosa a cui non puoi avere accesso, ma vivila come qualcosa che è parte integrante di quello che sei e che serve semplicemente che cambi la tua qualità di ascolto per percepirla. Nelle prossime settimane usciranno articoli che spiegheranno la Lettura dell'Aura e il ruolo della Lettrice e ancora, le varie componenti.
Cosa è la Lettura dell’Aura?
La Lettura dell'Aura è Dialogare con Sè Stessi attraverso uno specchio. E' un modo per aprirsi a sè stessi e ascoltare i propri messaggi.
Un'Aura Sintonica è di beneficio allo svolgersi della Vita. Un'Aura Distonica è un ostacolo e un freno a ciò che siamo.
La Lettura dell'Aura è un dialogo che si fa in due: chi legge e chi si fa leggere diventano due strumenti che lavorano insieme per creare una sinfonia. La Guarigione dell'Aura è l'esecuzione conseguente alla creazione di questa sinfonia. La Lettura dell'Aura parte da una domanda, da una diifficoltà che stiamo vivendo o da una dinamica che non riusciamo a risolvere. Aprendosi al dialogo con l'altro, l'Aura comincia i suoi movimenti di risoluzione e, quando è pronta a "lasciar andare", con l'aiuto della lettrice si amplifica il processo fino ad arrivare alla guarigione della zona aurica maggiormente interessata. Il beneficio si diffonderà nei mesi successivi a tutto il campo aurico portando trasformazioni per tutto il periodo. La scelta di affrontare una Lettura dell'Aura è una scelta che va fatta in modo consapevole: devi essere sicura che quello che sentirai vorrai portarlo nella tua vita quotidiana in modo presente, non è un gioco e non si fa per curiosità. Chi si approccia ad una lettura va incontro a grandi trasformazioni e si prende la responsabilità di assecondare ciò che avviene. Durante la lettura sarà importante assecondare il flusso e andare oltre quelle che sono le difficoltà o i blocchi mettendosi realmente in gioco. Spesso chi si avvicina lo fa perchè si aspetta di trovarsi davanti un mago che sa tutto senza che venga detto nulla, ma quest'approccio non è funzionale. Solo attraverso una apertura profonda a sè stessi e all'altro può avvenire qualcosa, nel confronto succede la trasformazione.

Che ruolo ha la Lettrice dell’Aura?

Il Ruolo di una Lettrice dell'aura è quello di fare da ponte tra due realtà: la realtà conscia e la realtà inconscia dell'individuo.
Non siamo consapevoli di quali siano le nostre dinamiche, non del tutto almeno, a causa del fatto che la nostra mente cerca di "proteggerci" da ciò che crede essere qualcosa di sbagliato.
Sono dinamiche mentali che nascono già nel ventre materno o in tenerissima età, alle non possiamo nè chiedere di essere sensate nè di essere chiare. La lettrice dell'Aura ha il compito di farvi percepire qualcosa che non riuscite a vedere, mettervi in contatto con ciò che "fate vedere" di voi creando un dialogo fra voi e le vostre parti "nascoste". Quello che si crea è un passaggio di immagini allo specchio che aiutano a comprendere meglio la totalità del nostro essere. La lettrice è questo specchio attreverso il quale vedersi di nuovo e in maniera aperta e spontanea.

Sulla Lettura dell’Aura

"La Lettura dell'Aura è una facoltà latente in ciascun essere umano, va solo risvegliata."
Charles Leadbeater

Spesso si ha la sensazione che la Visione sia una facoltà eccezionale, ma in realtà è assolutamente possibile per ciascuno svilupparla.
Non è una facoltà infallibile o divina, è una facoltà umana e quindi soggetta alla interazione tra Lettore e persona letto: è nella relazione che riusciamo ad instaurare la buona riuscita di una sessione e della crescita evolutiva. Ma non funziona forse così anche nella vita? Se abbiamo il coraggio di entrare in relazione con l'altro, possiamo avere accesso a noi stessi. Siamo circondanti da ciò che siamo: il nostro corpo, le emozioni e i pensieri ci precedono costantemente nel nostro rapporto con gli altri. È la relazione con l'altro che ci permette l'evoluzione, poiché l'altro è specchio di ciò che ho dentro e ho bisogno di trasformare.
Non siamo consapevoli di quali siano le nostre dinamiche, non del tutto almeno, a causa del fatto che la nostra mente cerca di "proteggerci" da ciò che crede essere qualcosa di sbagliato. Sono dinamiche mentali che nascono già nel ventre materno o in tenerissima età, alle quali non possiamo nè chiedere di essere sensate nè di essere chiare. La Lettrice dell'Aura ha il compito di farvi percepire qualcosa che non riuscite a vedere, mettervi in contatto con ciò che "fate vedere" di voi creando un dialogo fra voi e le vostre parti "nascoste". Quello che si crea è un passaggio di immagini allo specchio che aiutano a comprendere maglio la totalità del nostro essere.  La Lettrice è questo specchio attraverso il quale vedersi nuovamente e in maniera aperta e spontanea.




L'Aura: la nostra Personale Atmosfera

L'Aura è quello che possiamo definire la nostra Personalità:
il nostro corpo fisico, i nostri desideri, le nostre emozioni, i nostri pensieri e la nostra essenza sono le energie strutturali della nostra Aura.
Questo significa che noi ci "portiamo in giro" ogni giorno una struttura vibrazionale che ci caratterizza, che fa di noi un'Anima (Corpo Causale) rivestita di energie vorticanti che cambiano continuamente a seconda delle situazioni che viviamo.
Capite la portata di tutto questo? Significa che dal nostro centro (Anima) noi possiamo osservare quello che siamo, ma se siamo dentro il vortice delle nostre emozioni, o dei nostri pensieri o se stiamo affrontando un dolore fisico troppo forte, allora siamo condizionati e agiti da queste energie. L'unico modo per evolvere e vivere davvero una Vita piena è imparare a dominare questo vorticare che sentiamo attorno e che non da mai tregua...non fino a che non incontreremo il nostro centro.



Che colore ha la Paura?

Abbiamo parlato, un paio di articoli fa, di quali sono i colori dell'Aura Emotiva e quali sono indicativamente i loro significati; oggi parleremo del colore della Paura.
La Paura ha una vibrazione estremamente grossolana e non si limita ad agire sul campo emotivo, ma ha una pesante ripercussione sul corpo fisico, sul fluire dell'energia eterica e anche sul pensiero; volendo andare in profondità potremmo adire che ha anche una azione bloccante nei confronti dell'ascolto della nostra Essenza Causale.
Per questo non ha un colore definito, ma piuttosto "spegne", "offusca" tutti i colori; rallenta l'energia pranica e in qualche caso blocca fisicamente i muscoli; attiva pesantemente la velocità del corpo emotivo facendo perdere il controllo del corpo mentale.E' importante sapere l'effetto che ha la paura e rendersi conto che, se lasciamo che in quel momento ci abiti completamente, allora la situazione può sfuggirci di mano e rendere difficile tornare a una condizione "normale". Siamo Esseri fragili e costantemente abitati da piccole paure che sommate tra loro fanno di noi automi della nostra personalità rallentata. L'Unico modo per stare davvero fuori dalla paura è sperimentarsi continuamente nel Nuovo: darsi la possibilità di andare oltre i rallentamenti, magari forzandosi qualche volta, per dare la possibilità al Sistema Aurico di riprendere un movimento libero. La Paura ci mette un po' ad andarsene...ma spesso, quello che ci sembrava insormontabile, diventa una situazione poi estremamente gradita. Mettiamoci alla prova eleviamo dai nostri occhi la patina che rende la vita piatta e senza colore...leviamo dai nostri occhi la patina della paura e guardiamo il mondo nella sua lucente meraviglia.


Post popolari in questo blog

I TRATTAMENTI

MI PRESENTO